Articoli

Consigli semplici per rinnovare l’arredo casa

Nulla ci rende più fieri e soddisfatti di sentirci bene nella nostra casa, luogo familiare in cui ci rifugiamo fisicamente e spiritualmente dallo stress e dalle fatiche esterne. Ma quanto è difficile scegliere gli arredi giusti per i nostri ambienti relazionati alle nostre esigenze e ai nostri gusti! E quando ci sembra che la casa sia finalmente arredata al meglio, la vita quotidiana ci mette a dura prova e con tempo rischiamo di contaminare il nostro arredamento con nuovi arredi sempre meno compatibili con quelli originari, arrivando a non avere più piacere visivo nel vivere gli spazi della nostra casa. Il problema che abbiamo appena esposto è molto comune e la soluzione è altrettanto semplice: bastano pochi consigli e un grande spirito di cambiamento che ci porterà ad amare nuovamente la nostra casa come un tempo e forse anche di più.

Sostituzioni d’arredo

Una casa che viene vissuta a pieno ha necessariamente bisogno di ordine, luce e di un arredo che ben si presta all’armonia e al piacere visivo. Se la casa è un po’ datata nell’ arredamento, non è necessario sostituire tutti gli arredi, ma ricercare nell’ arredo casa offerte che ci possano far risparmiare e al contempo possano darci delle soluzioni interessanti per svecchiare lo stile della casa e renderlo più moderno, fresco, compatibilmente con gli arredi a cui siamo più legati e che vogliamo conservare nello stesso ambiente. Se abbiamo un arredo vintage, che non possiede evidenti segni del tempo ma ha uno stile interessante, possiamo abbinarlo ad elementi moderni, che accentuino la personalità dell’ambiente. Se, invece, la nostra casa ha bisogno di complementi “salva spazio”, per contenere più cose che nel tempo inevitabilmente si accumulano, facciamo attenzione a scegliere delle soluzioni che si adeguino perfettamente allo stile della casa, evitando colori che non si accostano bene ai materiali degli arredi preesistenti o, peggio, di simularli senza un buon risultato. E’ meglio optare, nei casi in cui la scelta non è semplice, per colori neutri compatibili con l’ambiente piuttosto che ricercare materiali e colori che possano somigliare vagamente a quelli originali.

Rivestimenti e pavimenticasatua

Ravvivare lo spazio interno della nostra casa non significa solo modificare l’arredamento inteso come elementi mobili, ma anche quegli elementi architettonici che, pur non invadendo lo spazio volumetricamente, ne caratterizzano in maniera preminente lo stile. Un rivestimento e una pavimentazione datati, e diversi in ogni stanza della casa possono essere motivo di pesantezza in termini visivi. E’ certamente necessario sostituire tutti quei rivestimenti che denunciano chiaramente il passare degli anni, con una riverniciatura fresca, mentre non è da escludere la possibilità di salvare quei rivestimenti che ad oggi ancora sono particolari e piacevoli alla vista, affinacandoli a decorazioni essenziali e stilizzate, che alleggeriscano le fantasie e le valorizzino. Stesso discorso vale per i pavimenti che vanno assolutamente sostituiti se macchiati o presentano crepe evidenti e uno stato di degrado avanzato, preferendo colori tenui e chiari negli ambienti piccoli e non adeguatamente illuminati, oppure dove il colore è già una caratteristica preponderante dell’arredamento.

Illuminazione

Nulla è meglio di nuove luci per cambiare l’aspetto della nostra casa. Aiutiamoci con nuove lampade dallo stile deciso, o, se abbiamo un budget cospicuo, optiamo anche per una nuova controsoffittatura, che garantirà sicuramente risultati eccezionali, con l’inserimento di serie di led nei punti strategici e l’applicazione di dispositivi per regolare l’intensità.

Avere cura di ogni dettaglio, anche minimo, donerà un nuovo aspetto e un valore aggiunto alla nostra casa che, giorno dopo giorno, viviamo e amiamo.